3 Comments

  1. costantino

    Ciao Riccardo, il PLA ha una temperatura di transizione vetrosa bassa circa 60°.
    Quando la si supera i legami molecolari cominciano a spezzarsi ed il materiale inizia a rammollire.

    Considerando che la temperatura consigliata per stamparlo è di circa 180/185°, abbassare la temperatura vuol dire estrudere un filamento più rigido, ottenendo dei risultati in stampa a volte diversi, in genere con t più basse si ottiene maggior precisione a discapito della resistenza meccanica del pezzo che risulterà se sollecitato più fragile.

    Comunque sono solo delle prove niente di più.
    Speriamo d’aver accontentato la tua curiosità.

    Un saluto dal WASP Team

  2. Riccardo

    Perdonate le domande ma le temperature più elevate come influiscono sulla stampa? Che benefici danno?

Comments are closed.