Cosa può fare un driver surriscaldato

Non lasciare la tua PowerWASP al caldo, ecco cosa può combinare un driver surriscaldato.
Nessun’ombra ti circonda? Il sole allo zenit t’insegue? Il caldo torrido annebbia i tuoi pensieri?
Hai riscontrato lo stesso errore nella stampa e la tua postazione di lavoro ha temperature tropicali?

Cos’è successo :
I driver di controllo dei motori hanno una protezione termica per evitare che si possano bruciare quando si scaldano troppo.
Per evitare il surriscaldamento sotto PowerWasp è montata una ventola, proprio sui driver.
Quando il driver va in protezione interrompe il movimento del suo motore, di conseguenza la stampa del pezzo viene slittata (Come vedi nella foto).
Il difetto è insidioso perchè si può presentare solo a volte e in maniera non ripetitiva in luoghi particolarmente caldi.
Se succede non spaventatevi, non si è rotto niente, ha solo caldo.

Cosa puoi fare:
Come primo passo distanzia la tua PowerWASP dal piano di lavoro.
Se questo non dovesse bastare smonta la griglia di protezione della ventola per permettere una migliore circolazione dell’aria.
Se il problema si ripresenta la soluzione definitiva è montare una ventola più potente.

Tutte le PowerWASP da oggi sono costruite con la ventola potenziata. Se vuoi fare l’upgrade puoi acquistare il kit, o in ogni caso comprare una ventola 12v. 80 mm x 80 mm. La scheda è già predisposta per questo tipo di ventola e sarà semplice sostituirla (abbiamo notato che la ventola grande raffredda meglio in aspirazione. Montandola in questa posizione evitiamo polvere e truccioli sulla scheda).

Sei un  Makers? Disegna le tue modifiche e condividile con noi!

Cosa può fare un driver surriscaldato ultima modifica: 2013-07-25T11:50:39+00:00 da Pane del Cucco